Intestino e organismo

Gli acidi grassi – Omega 3 6 9

L’Olio di Emù è una delle fonti più pure di acidi grassi essenziali Omega 3, Omega 6 e acidi grassi Omega 9, reperibili in natura.
Due acidi grassi insaturi sono necessari alla vita: l’acido linoleico (omega 6) e l’acido linolenico (omega 3).
Essi sono indispensabili per la produzione di energia, per la formazione delle membrane cellulari, per il trasferimento dell’ossigeno dall’aria al sangue, per la sintesi di emoglobina, per la funzione delle prostaglandine, per il corretto equilibrio ormonale e per la produzione ormonale (ad esempio del testosterone).
La carenza di questi acidi produce astenia, pelle secca, deficit immunitario, ritardo della crescita, sterilità.
Il nostro organismo non riesce a produrre gli acidi grassi essenziali linoleico e linolenico, per questo è consigliabile, all’interno di una dieta varia ed equilibrata, l’assunzione di questi acidi grassi con un integratore di omega 3 6 9.

Benefici per la salute

Fra i molteplici benefici per la salute, ben documentati dalla letteratura medica, con un’ integratore di omega 3 6 9 ricco di questi acidi grassi essenziali, sono compresi:
Miglioramento della salute cardiovascolare
Riduzione del colesterolo “cattivo” (LDL)
Miglioramento della funzione cerebrale
Stabilizzazione del ritmo del cuore
Miglioramento negli stati depressivi
Protezione dalle malattie cardiache
Prevenzione della perdita di memoria
Riduzione della pressione sanguigna
Protezione contro il sole
Miglioramento dello stato delle malattie autoimmuni
Miglioramento della condizione da artrite reumatoide
Riduzione delle infiammazioni
Aiuto per la perdita di peso
Miglioramento degli stati in caso di dolore cronico
Miglioramento della condizione da Lupus
Miglioramento della condizione da Malattia di Raynaud
Miglioramento della condizione da Diabete (di tipo 2)
Attenuazione delle reazioni infiammatorie
Aumento delle difese immunitarie
Rafforzamento delle difese della pelle
Coadiuvo nella cura della psoriasi e delle malattie della pelle
Miglioramento della microcircolazione (utile per cellulite ed edemi)
Contrasto ai vari tipi di alopecia
Facilitazione nella risposta immunitaria e antinfiammatoria in caso di ferite ed infezioni

Gli acidi grassi essenziali hanno dimostrato di essere un validissimo aiuto anche per la perdita di peso, infatti vanno a stimolare il metabolismo e ad aumentare la capacità del corpo di bruciare i grassi saturi memorizzati. Gli acidi grassi essenziali Omega 9 hanno inoltre la capacità di produrre una risposta di sazietà, che aiu

Malattie infiammatorie intestinali

La malattia infiammatoria intestinale (IBD) causa l’infiammazione dell’intestino tenue e di solito si verifica nella parte inferiore dell’intestino di piccole dimensioni. L’infiammazione può causare enorme dolore, diarrea e altri disturbi quali ulcere. Dal momento che l’Olio di Emù è un antinfiammatorio naturale e il Morbo di Crohn/IBD e la Colite Ulcerosa/IBD sono malattie infiammatorie, può contribuire a ridurre l’infiammazione in modo naturale.
Lo rivela un recente studio condotto dai ricercatori australiani dell’Università di Adelaide e pubblicato nel Marzo 2013 sulla rivista Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine www.hindawi.com e www.ncbi.nlm.nih.gov ). L’assunzione dell’ integratore di omega 3 6 9 che si trova nell’olio di Emù, sarebbe in grado di accelerare il processo di riparazione a seguito di malattie che causano ferite, stimolando la crescita delle “cripte” intestinali, ovvero la parte dell’intestino che produce i villi, che assorbono i nutrienti del cibo. Cripte e villi più lunghi significano un intestino sano in grado di assorbire meglio il cibo.

Disturbi del tratto gastrointestinale

“Disturbi del tratto gastrointestinale, come ad esempio le malattie infiammatorie croniche intestinali e la mucosite indotta dalla chemioterapia, sono associate con il malassorbimento del cibo e con l’infiammazione e l’ulcerazione della mucosa intestinale. La variabile reattività di trattamenti per queste malattie mostra la necessità di ampliare gli approcci, per ridurre l’infiammazione, prevenire i danni e favorire la guarigione”, spiega la Dott.ssa Suzanne Abimosleh, a capo della ricerca.
L’Olio di Emù avrebbe prodotto un maggiore allungamento delle cripte intestinali (indicando una maggiore recupero e riparazione) e ridotto la gravità del danno in intestini affetti da colite ulcerosa; significativamente ridotta sarebbe risultata anche l’attività infiammatoria degli intestini danneggiati dalla chemioterapia.

I sintomi della mucosite

“I sintomi della mucosite, che comprendono ulcere dolorose in tutto il tratto gastrointestinale, sono riscontrati dal 40-60% di tutti i malati di cancro sottoposti a chemioterapia in tutto il mondo e al momento non ci sono opzioni di trattamento efficace”, continua la Dott.ssa Abimosleh.
Il Professor Gordon Howarth, che ha condotto la ricerca assieme alla Dott.ssa Abimosleh, ha detto che il prossimo passo per l’uso dell’Olio di Emù, sarà quello di effettuare studi clinici, possibilmente con pazienti affetti da patologie come la sindrome dell’intestino irritabile. “Abbiamo effettuato sufficienti studi in laboratorio per dimostrare che l’Olio di Emù ha il potenziale per contribuire a ridurre i sintomi debilitanti di queste condizioni e per migliorare il recupero intestinale”, ha detto il Professor Howarth.